Il presente e il futuro dello shopping via social



Le novità di Facebook, Instagram e WhatsApp in tema di shopping sono in continua evoluzione!

Non è mai stato un segreto che Facebook stesse cercando di implementare l’esperienza shopping all’interno dei suoi social (inclusi Instagram e WhatsApp). Nell’ultimo periodo però sono state annunciate diverse novità: scopriamole insieme in questo articolo!

La spinta della pandemia

L’ultimo anno di emergenza ha cambiato radicalmente il nostro modo di fare acquisti, per ovvi motivi le vendite online e gli e-commerce sono cresciuti esponenzialmente. Questo cambiamento però non è affatto temporaneo: 1/3 degli acquirenti, riporta Facebook, dichiara di voler continuare a passare meno tempo all’interno dei negozi anche a pandemia finita. E fatto ancora più rilevante, 3/4 di loro ammette di aver preso ispirazione proprio da Facebook, Instagram o WhatsApp.

È naturale quindi che il CEO Mark Zuckerberg  stia investendo per potenziare questo aspetto.

Nuovi shop

Presto, in nazioni selezionate, sarà disponibile la versione di prova per inserire gli shop su WhatsApp. Negli Stati Uniti invece è già stata confermata l’introduzione degli shop anche su Marketplace: ad oggi, solo i privati possono postare oggetti in vendita. Questa novità apre davvero molte possibilità di vendita, non solo perché su Marketplace si riversano più di un miliardo di utenti al mese, ma soprattutto perché chi fa ricerche in questo luogo cerca qualcosa in particolare con l’intenzione di comprare. Gli shop su Marketplace quindi sono un’opportunità per farsi trovare da utenti che cercano proprio quello che offriamo!

Le recensioni per gli shop su Instagram

Ormai si sa, le recensioni sono preziosissime per ispirare fiducia nei potenziali clienti, soprattutto quando si fa shopping virtualmente. Per questo prossimamente verranno permesse anche le Recensioni e Valutazioni per gli Shop di Instagram, con video e immagini postati dai clienti.

Intelligenza artificiale e non solo

Novità anche nel mondo Ads di Facebook.  Si sta elaborando un sistema per facilitare l’indirizzamento dei potenziali clienti nella sezione Shop in cui hanno maggiore possibilità di comprare in base al loro comportamento di acquisto. Inoltre, con le Inserzioni Collaborative i brand che vendono tramite rivenditori potranno pubblicare campagne di vendita dirette!

Non viene lasciato da parte neanche il potere della Realtà Aumentata per far sì che l’utente possa vivere un’esperienza di shopping più completa e simile a quella nel mondo offline. La funzionalità Try-on si inserisce molto bene nei settori della moda e del beauty, ma anche del design: permette di provare visivamente il prodotto sul viso o nello spazio che vogliamo per essere sicuri che ci piaccia prima dell’acquisto.

Ma non finisce qui! È in arrivo Live Shopping, ovvero una versione molto più moderna delle televendite: in diretta sui social sarà possibile vendere senza intermediari i propri prodotti in tempo reale.

Conclusione

Queste novità rappresentano sicuramente una grande opportunità per le attività commerciali. Soprattutto quelle più piccole con meno disponibilità di investimento in costose piattaforme, potranno avere a disposizione un e-commerce a tutto tondo gratuitamente

Di contro però, affidare al 100% le proprie vendite ad uno spazio “esterno”, Facebook, può essere rischioso. Da proprietario, potrebbe in futuro cambiare regole e i criteri di visibilità di uno shop rispetto ad un altro. Vale quindi sempre la stessa regola: è fondamentale una buona strategia digitale! Questa prevede l’integrazione di nuovi tool, ma permette anche di avere altri strumenti per la gestione degli imprevisti.

Richiedi informazioni